PlaNet S.r.l. Sistemi informatici

Il web è uno strumento di comunicazione che ha raggiunto ormai una diffusione enorme, è responsabilità di tutti gli operatori del settore rendere i contenuti del web (e di tutte le altre applicazioni telematiche) accessibili al maggior numero possibile di utenti.
Esistono due documenti che rappresentano degli standard nel campo dell'Accessibilità che sono: il "Section 508 of the U.S. Rehabilitation Act" (http://www.section508.gov/) e "Web Content Accessibility Guidelines" del W3C (http://www.w3.org/WAI/), in questo sito sono state adottate le raccomandazioni del W3C in materia Accessibilità dei siti Web (Priorità Livello A e AA).

Si è tenuto conto del fatto che gli utenti possono utilizzare strumenti diversi da quelli che tradizionalmente vengono associati mentalmente alle attività di navigazione nel Web, vale a dire un mouse, una tastiera ed il solito browser. Più in generale, si è cercato di costruire una interfaccia utente:

  • indipendente dai dispositivi I/O utilizzati, che possono essere nei vari casi tastiere speciali, mouse o ball track etc.;
  • indipendente dalle possibili limitazioni fisiche personali come deficit di percezione visiva, mobilità, etc. e da altre situazioni;
  • indipendente dai browser tradizionali, come ad esempio lettori di schermo (screen reader), browser o altri strumenti per la sintesi vocale, browser testuali, etc..

quando l'interfaccia non è stata sufficiente al superamento di tali ostacoli si è provveduto a fornire dei contenuti alternativi a quelli non altrimenti accessibili.

L'obiettivo generale è stato quello di garantire una corretta visualizzazione, da parte di tutti i browser che rispettano gli standard attuali del Web (HTML 4.X, XHTML, CSS2), in pratica le versioni di Explorer a partire dalla 5 in poi, Netscape dalla 6 in poi, Opera dalla 5 in poi, Mozilla e tutti i browser con motore Gecko.
Per tutti gli altri è garantita, al minimo, la versione testuale del sito.