Progetto SHARE

Blocco loghi PORCreO strettoIl progetto di ricerca e sviluppo nel settore di Industria 4.0 "SHARE" (Piattaforma integrata Blockchain e BIG DATA/ BIG Analytics a supporto della Smart Factory) nasce dalla collaborazione di un gruppo di aziende e di un organismo di ricerca che operano già nel campo IT con specializzazioni nel mondo della sensoristica e dell’analisi predittiva (UniFI), della sicurezza dei sistemi cooperanti e della certificazione delle transazioni dati applicati a vari settori (PlaNet srl Sistemi Informatici), dell’automazione dei processi e degli iter gestionali, amministrativi, documentali (Project Srl) e della Business Intelligence e dei DSS (Data Pos Srl), con la collaborazione con un’importante realtà manifatturiera del territorio (B. & C. Speakers SpA).

Obiettivo del progetto SHARE è realizzare applicazioni e servizi di base fondamentali per un ambiente manifatturiero distribuito, centrato sui concetti di DIGITALIZATION e DATAFICATION quali SICUREZZA, SMART CONTRACTS, CLOUD MANUFACTURING ed INDUSTRIAL DATA ANALYTICS comprendente sistemi di MANUTENZIONE PREDITTIVA degli apparati e dei sistemi.

SHARE è co-finanziato da Regione Toscana POR CREO 2014/2020 - Azione 1.1.5. sub-azione a1) D.D. 7429/2017 Bando 2 “Progetti di ricerca e sviluppo delle MPMI”.

SHARE sarà costituito da un insieme di componenti facilmente integrabili tra loro e con elementi di terze parti, a seconda di esigenze e requisiti legati ad un servizio o ad un ambiente, non l’ennesima architettura di gestione e organizzazione di servizi. Queste funzionalità consentono di disegnare una Factory Chain dinamica, in grado di adattarsi al singolo processo produttivo o modello organizzativo. Inoltre le funzionalità del sistema SHARE sono “pensate” per favorire l’introduzione di sistemi di Smart Manufacturing nei processi produttivi ANCHE DA PARTE DI AZIENDE MEDIO-PICCOLE in cui la digitalizzazione dei processi produttivi è limitata o assente ma che pensano di sviluppare gradualmente ed in modo “trasparente” il passaggio ad una FULL-DIGITAL FACTORY.

Le principali funzionalità e servizi che verranno sviluppati in SHARE saranno:

  • un sistema blockchain per la sicurezza e l'affidabilità dei processi e delle procedure adattabile e configurabile in modo dinamico alla Factory ed alla Supply Chain;

  • un ambiente per la realizzazione di smart contracts per gestire le attività contrattuali nella Supply Chain riducendo al minimo le contestazioni e la presenza di intermediari;

  • strumenti dss rivolti alla Industrial Analytics attraverso la realizzazione di un ambiente integrato ed innovativo di Business Intelligence/Big Data Analytics, per l'analisi dei dati (anche di grandi dimensioni) provenienti dalla catena produttiva (ex IIoT) e delle informazioni generate dalla Supply Chain, che consentiranno di realizzare un centro di controllo (cruscotto) con informazioni multidimensionali di tipo descrittivo, predittivo e prescrittivo, facilmente accessibili e con accesso per profilo;

  • manutenzione predittiva per ridurre i tempi di fermo macchina ed i consumi delle apparecchiature.

 Share progetto

L’ambiente SHARE presenterà UN’ARCHITETTURA MODULARE, APERTA, SCALABILE E PERSONALIZZABILE per consentire di sviluppare progressivamente nel tempo le funzionalità ed i servizi.

Il progetto SHARE non vuole proporre una piattaforma “chiavi in mano” per lo smart manufacturing, ma una serie di servizi (o funzionalità) per una smart supply chain e per una smart value chain che possono essere suddivisi nelle seguenti due categorie:

  • servizi di base trasversali a tutte le tipologie di smart factory (e in generale utili per altri contesti industriali e non) come ad esempio local blockchain applicata ai dati dei sistemi produttivi, security enforcement dei sistemi informatici, smart contracts, e altro
  • servizi specifici per le aziende manifatturiere, come ad esempio sistemi di monitoraggio, soluzioni manutenzione predittiva, e altri.

BLOCKCHAIN

Su queste problematiche il progetto SHARE prevede di studiare soluzioni innovative sia sul fronte delle soluzioni BI / BIG DATA per elaborare tali volumi di dati in contesti “certificati”, sia sul tema delle soluzioni di local blockchain che possano superare le problematiche legate all’interconnessione di nodi eterogenei.

SMART CONTRACTS

Sul tema degli SMART CONTRACT il progetto SHARE prevede l’abbinamento delle metodologie di workflow e document management con soluzioni blockchain per estendere al massimo le possibilità di utilizzo degli SMART CONTRACT nell’ambito della SUPPLY CHAIN.

SISTEMI DSS (Decision Support System) PER L’INDUSTRIAL ANALYTICS

Obiettivo del progetto è quindi quello di costruire,  attraverso componenti che utilizzano standard e tecnologie aperte, una vera piattaforma innovativa, integrata e aperta,  così da offrire, anche alle piccole e medie imprese, l’opportunità di realizzare un sistema di Data Analytics e Business Intelligence,  a supporto del sistema decisionale dell’impresa (DSS – Decision Support System), senza costringerle a sostenere spese per l’acquisto di suite preconfezionate.

MANUTENZIONE PREDITTIVA

La sfida dei prossimi anni è quella di identificare la possibile rottura di un componente tramite uno sciame di sensori non specificatamente dedicati che non prevedono quindi una selezione a-priori di metriche per valutare i componenti più critici ma che lascino la scelta del “pattern” indicativo del degrado agli algoritmi di learning in grado di analizzare anche interazioni fra metriche per evidenziare il degrado del sistema. Nel progetto è affrontata la messa a sistema di un servizio di manutenzione predittiva che possa essere compatibile con la pluralità di segnali acquisiti dallo sciame di sensori SHARE ed in grado di mettere a sistema l’esperienza acquisita anche trasversalmente alle imprese che utilizzeranno il sistema grazie al ricorso di un servizio cloud.

Le piccole e medie imprese hanno ben chiare le opportunità offerte da queste tecnologie, ma al momento non hanno avuto la possibilità (sia economica, sia organizzativa) per sfruttarle a pieno.  

Da qui l’esigenza di sviluppare piattaforme con tecnologie innovative e applicazioni open source che consentano  anche alle piccole e medie imprese di muoversi e di colmare il ritardo accumulato rispetto alle grandi imprese.

Obiettivo dei partner di progetto è quindi riuscire a fornire, attraverso componenti che utilizzano standard e tecnologie aperte, una vera piattaforma innovativa, modulare, integrata e aperta, così da offrire, anche alle piccole e medie imprese, l’opportunità di realizzare  un sistema di Blockchain, Smart Contracts, Data Analytics e Business Intelligence (rafforzato in termini di sicurezza, affidabilità e qualità da metodiche Blockchain), a supporto della realizzazione di SMART FACTORIES, senza costringerle a sostenere spese per l’acquisto di suite preconfezionate.

Per maggiori informazioni visita il sito del progetto SHARE.

Torna all'elenco dei progetti di ricerca e sviluppo co-finanziati cui partecipa o è promotore PlaNet srl.